La torta alle amarene è un desserts invitante, leggero e facilissimo da preparare! D’estate non c’è niente di meglio di un bel dolce alla crema, meglio ancora se guarnita con un po’ di frutta fresca! Io ho pensato di preparare una Charlotte rivisitata alle amarene con una crema alla vaniglia. Dico rivisitata perchè ho pensato di realizzare due strati inserendo un disco di pasta sfoglia a metà torta. Non si tratta di una preparazione eccessivamente lunga e complessa, anche perchè per la pasta sfoglia ci viene in soccorso la Stuffer! Utilizzando infatti la pasta sfoglia della Stuffer non ci resterà altro da fare che preparare la crema e i savoiardi, ma potete anche acquistarli se avete poco tempo a disposizione. Questa torta alle amarene è davvero la ciliegina sulla torta per completare un ottimo pranzetto in famiglia o una semplice merenda tra amici!

Torta alle amarene

Preparazione 5 h
Tempo totale 5 h
Porzioni 10 Persone

Ingredienti
  

  • 2 Rotoli di pasta sfoglia Stuffer
  • qb Savoiardi
  • 250 g Confettura di amarene

Crema alla vaniglia

  • 1 L Latte intero
  • 6 Uova 3 intere e 3 tuorli
  • 150 g Farina
  • 250 g Zucchero
  • 1 Bacca di vaniglia

Decorazione

  • qb Amarene sciroppate

Istruzioni
 

  • Per preparare la torta di amarene iniziate srotolando il rotolo di pasta sfoglia e prendete le misure per il cerchio che fungerà da base per la vostra torta. Ne serviranno due perchè uno sarà la base e l'altro sarà posizionato a metà della torta.
  • In questo modo ci ritroveremmo alla fine due strati di torta. Realizzate le basi di pasta sfoglia infornatele con una spolverata di zucchero in superficie a 200° per 15 minuti circa in forno preriscaldato.
  • A questo punto iniziamo a preparare la crema, qui trovate tutti i passaggi. Una volta che la crema sarà intiepidita, potrete iniziare ad assemblare la torta.
  • Iniziate ponendo uno dei due cerchi di pasta sfoglia sul fondo di una teglia per cheese-cake e, intorno a questo, ponete un giro di savoiardi. Fatto ciò, versate metà della crema alla vaniglia nella teglia.
  • Successivamente aggiungiamo metà della confettura di amarene. A questo punto ponete l'altro strato di pasta sfoglia e ripetete l'operazione. Prima di mettere l'ultimo strato di confettura di amarene in superficie però, ponete la torta in frigo a rassodare.
  • In questo modo siete sicuri che non verrà via la crema mettendo la confettura che formerò quindi uno strato uniforme. Infine decorate con l'aiuto di un beccuccio da sac à poche e delle amarene sciroppate.
  • La torta di amarene è pronta, prima di assaggiarla è preferibile che riposi 6-7 ore in frigo (preferibilmente tutta la notte).