Pensavo già da qualche tempo ad un’idea carina ma di facile realizzazione per un dolcetto pasquale. Al di là dei super classici irrinunciabili di Pasqua pensavo a qualcosa di piccolo e gustoso da mettere a tavola per colazione o merenda. L’idea di realizzare dei coniglietti mi aveva già attirata da un po’, ma non sapevo proprio come coinciliare forma e ripieno senza finire nella calssica forma farcita. Al che ho pensato che una girella sicuramente per gusto e forma sarebbe stata l’ideale..ma il coniglio? E alla fine un’idea carina è arrivata! Perchè non aggiungere testa, zampe, coda e orecchie alla girella? Detto fatto! E così sono venuti fuori questi coniglietti di pasta sfoglia ripieni con crema pasticcera al limone e marmellata di fragole. Una sciocchezza prepararli grazie alla pasta sfoglia della Stuffer!

Potete tranquillamente preparare i coniglietti in pasta sfoglia in versione salata con prosciutto e formaggio ad esempio. Risulterebbero un rustico carinissimo da affiancare all’antipasto del pranzo pasquale e conquisterete il gusto di grandi e piccini! Se invece preferite qualche ricetta tipicamente pasquale salata da poter presentare ad amici e parenti vi consiglio un grande must: i canascioni. Probabilmente non ne avete sentito parlare perchè è una ricetta tipica del basso Lazio. Si tratta di rustici a forma di piccoli calzoni ripieni con una farcia di uova, parmigiano, pecorino, salame e prezzemolo. Sono assolutamente irresistibili, io personalmente perdo il conto di quanti ne prepariamo!

Coniglietti di pasta sfoglia

Preparazione 1 h
Cottura 20 min
Tempo totale 1 h 20 min
Porzioni 10 Coniglietti

Ingredienti
  

  • 2 Rotoli Pasta sfoglia Stuffer
  • 1 Vasetto Marmellata di fragole
  • 2 Bicchieri Latte intero
  • 3 Cucchiai Zucchero
  • 3 Cucchiai Farina setacciata
  • 2 Uova
  • qb Scorza di limone
  • 1 Tuorlo

Istruzioni
 

  • Per prepare i coniglietti di pasta sfoglia iniziate dalla crema pasticcera al limone. Per prima cosa ponete in un pentolino il latte, lo zucchero, la scorza di limone, le uova e mescolate bene con l'aiuto di una frusta.
  • Fatto ciò, ponete il pentolino sul fuoco basso e aggiungete la farina setacciata mescolando. In questo modo eviterete la formazione di grumi. Una volta addensata la crema, eliminate le scorzette di limone e lasciatela raffreddare in una terrina prima di utilizzarla.
  • Raffreddata la crema srotolate un foglio di pasta sfoglia, farcitelo con la crema pasticcera al limone e, su questa, stendete la marmellata di fragole. Dovrebbero bastare circa 3 cucchiai di marmellata. Successivamente riarrotolate su se stesso il foglio di pasta sfoglia.
  • A questo punto ricavate delle girelle dal rotolo formato con l'aiuto di un filo di cotone, ho riscontrato infatti che in questo modo le girelle mantengono meglio la forma senza schiacciarsi nel taglio.
  • Ricavate le girelle e disposte in una teglia su un foglio di carta forno, utilizzando l'altro foglio di pasta sfoglia, realizzate codina, zampa, orecchie e musetto dei vostri coniglietti.
  • Per realizzare la coda ho tagliato una strisciolina e l'ho arrotolata su se stessa. Per le restanti parti dei vostri coniglietti cercate di non lavorare troppo la pasta sfoglia, in particolare per testa e zampe, per evitare che fuoriesca il burro e diventi difficile da gestire.
  • Vi consiglio di tagliare sempre delle striscioline e ripiegarle su se stesse cercando di mantenere nella parte esterna uno strato uniforme ripiegando i bordi dell'ultima piega per avvolgere le altre. In questo modo eviterete di far fuoriuscire il burro. Per le orecchie non dovrete far altro che ritgliarle dal foglio di pasta sfoglia.
  • A questo punto preriscaldate il forno a 200° e, una volta caldo, spennellate i coniglietti con il tuorlo battuto ed infornate per circa 20 minuti. Prestate attenzione al colorito dei coniglietti, il tempo di cottura potrebbe infatti variare da forno a forno.
  • Una volta cotti, sfornate e aspettate qualche minuto che si raffreddino prima di rimuoverli dalla teglia.