So che dalla foto queste crostatine pistacchio e fragole sembino difficilissime, in realtà è tutta una questione di tempi e ”materiali”. In che senso? Nel senso che si tratta di prepartazioni abbastanza semplici che richiedono però tempo per essere preparate e che, con l’aiuto degli stampi giusti, non danno difficoltà. Partiamo dalle bavaresi al pistacchio, io ho utilizzato uno stampo in silicone con le varie monoporzioni cilindriche trovato su amazon ad un prezzo irrisorio. Idem per gli stampi monoporzione delle basi di frolla. Alla fine, tolta la bavarese che ha un tempo di preparazione più lungo, il resto è super facile. A trarre in inganno è soltanto l’estetica! In più, grazie alla frolla già pronta della Stuffer, ci risparmiamo un passaggio. Se poi preferite averla più spessa, non dovete far altro che prendere due rotoli e riimpastarli per stenderli come preferite. Oltretutto l’aroma alla vaniglia della frolla della Stuffer lega perfettamente con tutti gli altri ingredienti. Ultima nota, a me piace complicarmi la vita e per questo ho preparato delle monoporzioni, ma se preferite voi potete preparare un’unica torta! Le dosi basteranno, occhio però a trovare uno stampo o una teglia della giusta dimensione per creare i due ”strati” come in foto. Potete utilizzare tranquillamente una teglia ma foderatela con carta forno prima, in questo modo sarà più facile estrarre la bavarese. Per quanto riguarda la glassatura della bavarese al pistacchio per le crostatine pistacchio e fragole è fondamentale che la bavarese sia congelata. Questo perchè la differenza di temperatura tra la bavarese ghiacciata e la glassa tiepida, favorirà l’indurirsi della glassa in tempi brevissimi! Se invece preferite una ricetta gustosa, esteticamente bella ma assolutamente facile da prepare, qui trovate un’idea!

Crostatine pistacchio e fragole

Preparazione 5 h
Cottura 20 min
Tempo totale 5 h 20 min
Porzioni 10 Crostatine

Equipment

  • Stampo in silicone
  • Teglia monoporzione per crostatine

Ingredienti
  

Base di pasta frolla

  • 2 Rotoli Pasta frolla Stuffer

Bavarese al pistacchio

  • 130 ml Latte intero
  • 150 gr Crema spalmabile al pistacchio
  • 130 gr Cioccolato bianco
  • 280 gr Panna fresca per dolci
  • 3 Tuorli
  • 20 gr Zucchero
  • 6 gr Gelatina in fogli

Glassa al cioccolato

  • 200 gr Cioccolato bianco
  • 50 gr Crema spalmabile al pistacchio
  • 50 gr Granella di pistacchio

Gelatina di fragole

  • 500 gr Fragole
  • 150 gr Zucchero
  • Succo di mezzo limone
  • 6 gr Gelatina in fogli

Mousse alla ricotta

  • 500 gr Ricotta vaccina fresca
  • 200 ml Panna fresca
  • 100 gr Zucchero semolato
  • 4 gr Gelatina in fogli
  • Scorza di limone grattuggiata

Istruzioni
 

  • Iniziate subito dalla preparazione della base delle vostre crostatine, srotolate la pasta frolla della Stuffer e disponetela negli stampini precedentemente imburrati. Se, come me, preferite una strato di frolla più spesso riimpastate i fogli e stendeteli dello spessore che preferite.
  • Vi consiglio di non tagliare la pasta frolla raso raso il bordo degli stampini ma di lasciare qualche millimetro della stessa fuori in questo modo, in cottura, resterà più o meno delle dimensioni della teglia senza risultare troppo bassa.
  • Un altro accorgimento per non avere crostatine troppo basse è quello di infornare la pasta frolla fredda e non calda, una volta disposta nella teglia lasciate raffreddare il tutto qualche minuto in frigo e infornate successivamente.
  • Cuocete a 180° (forno preriscaldato) per 15-20 minuti circa, infine sfornate e lasciate intiepidire.

Gelatina di fragole

  • Per la gelatina di fragole non dovete far altro che pulire e tagliare le fragole, metterle in un pentolino dal fondo alto con zucchero e limone e lasciare su fuoco basso fino ad ottenere un composto denso quasi come una confettura.
  • A questo punto ponete la gelatina in un bicchiere con acqua fredda in modo da farla ammorbidire. Una volta fatto ciò, aggiungetela strizzata bene alle fragole e mescolate bene a fuoco spento fino a completo assorbimento. Successivamente lasciate raffreddare.
  • Una volta raffredata completamente la gelatina rompetela con l'aiuto di una frusta da cucina e mettetela in una sacc à poche in frigo fino ad utilizzo.

Bavarese al pistacchio

  • Per la bavarese al pistacchio montate i tuorli con lo zucchero e, a parte, riscaldate il latte. Ottenuta una crema densa ponetela in un pentolino con il latte caldo e lasciate sul fuoco basso, girando di tanto in tanto, fino ad ottenere una crema.
  • A questo punto ponete i fogli di gelatina in acqua fredda ad ammorbidire e, una volta ammorbiditi, aggiungeteli alla crema calda mescolando fino a completo assorbimento.
  • Infine aggiungete cioccolato bianco e crema al pistacchio e mescolate bene. Successivamente ponete la bavarese al pistacchio negli stampini di silicone monoporzione e riponete in frigo per 30 minuti circa. Una volta indurite trasferitele in congelatore per un'ora/un'ora e trenta.
  • Le bavaresi dovranno infatti essere congelate per riuscire a sformarle senza problemi e ricoprirle con la glassa al cioccolato.

Mousse alla ricotta

  • Intanto che le bavaresi congelino preparate la mousse alla ricotta. Iniziate sciogliendo la gelatina in 50 ml di panna in un pentolino e, fatto ciò, montate la restante panna in una terrina.
  • Alla panna montata aggiungete zucchero, ricotta, scorza di limone e la gelatina sciolta nel pentolino e amalgamate con l'aiuto di uno sbattitore per qualche minuto. Infine ponete in frigo a rassodare.

Glassa al cioccolato

  • Una volta congelate le bavaresi siete pronti per glassarle con la glassa al cioccolato. Sciogliete a bagno maria il cioccolato bianco, aggiungete la crema spalmabile, la granella e mescolate. Ponete successivamente le bavaresi al pistacchio su una gratella e glassatele.
  • Successivamente, prima che solidifichi la glassa, potete aggiungere un po' di granella di pistacchio in superficie per far risaltare ancor di più il verde di quest'ultima e decorare la superficie delle bavaresi.
  • A questo punto siete pronti per assemblare le vostre crostatine pistacchio e fragole.

Assemblaggio

  • Su ogni guscio di pasta frolla ponete un giro di mousse di ricotta e, con l'aiuto di un cucchiaino create una concavità al centro della crostatina. Successivamente riempitelo con la gelatina di fragole e, su questo, adagiate una monoporzione di bavarese al pistacchio.
  • Infine decorate la circonferenza della bavarese al pistacchio con un giro di mousse di ricotta aiutandovi con una sac à poche.
    E le vostre crostatine pistacchio e fragole sono pronte!